Sentenza n. 40 del 2015 - RGN 77/2013

Presidente:LEONE. Estensore:PONTECORVO. 

GLI ILLECITI DISCIPLINARI FUNZIONALI. La violazione del dovere di correttezza. 

Illecito disciplinare nell'esercizio delle funzioni - Doveri del magistrato - Correttezza - L'indebito affidamento ad altri di attività rientranti nei propri compiti - Magistrato del pubblico ministero - Affidamento alla PG della redazione di misura cautelare - Indicazioni preventive specifiche - Verifiche successive alla redazione - Illecito disciplinare - Insussistenza

Non integra l'illecito disciplinare nell'esercizio delle funzioni per l'indebito affidamento ad altri di attività rientranti nei propri compiti la condotta del magistrato del pubblico ministero il quale, affidi ad alcuni ufficiali di polizia giudiziaria la redazione di una richiesta di misura cautelare, qualora abbia dato loro specifiche preventive indicazioni in proposito e risulti che abbia, successivamente condotto effettivi controlli sul contenuto del provvedimento.

Riferimenti normativi:

Decreto Legisl. 23/02/2006 num. 109 art. 2 com. 1 lett. o