News

Le misure di prevenzione patrimoniali. I difficili rapporti tra le misure penali di carattere reale e la tutela dei creditori

Desenzano del Garda maggio 2019 small

La Segreteria distrettuale UPC di Brescia organizza per i prossimi 10 e 11 maggio 2019 al Palace Hotel di  Desenzano del Garda (BS) un convegno sul tema "LE MISURE DI PREVENZIONE PATRIMONIALI. I DIFFICILI RAPPORTI TRA LE MISURE PENALI DI CARATTERE REALE E LA TUTELA DEI CREDITORI".

Continua...

10 marzo 2019

Unità associativa, valore irrinunciabile per tutta la Magistratura

La storia dell'associazione nazionale magistrati si è costantemente caratterizzata per il  rispetto delle prerogative costituzionali del potere legislativo e di quello esecutivo.

La presidenza Minisci è sempre stata fedele interprete di questa linea.

Enucleare le dichiarazioni rese dal presidente Minisci nell'ambito di un'intervista radiofonica, come ha fatto il ministro Salvini oggi, decontestualizzandole dal più generale pensiero espresso per mesi nel corso dell'attuale presidenza - condotta sempre con massimo rispetto per l'autonomia delle opzioni legislative, sia nei tempi che nel merito, fatte salve le prerogative ordinamentali circa la eventuale incostituzionalità della legge -, significa volerle utilizzare come  mero pretesto per fini strumentali, e non essere interessati alla reale valenza del messaggio ad essa sotteso.

Crediamo in un'associazione nazionale magistrati che nel rispetto delle prerogative costituzionali contribuisca ogni giorno al dialogo leale con le altre istituzioni.

L'auspicio è che arrivi finalmente il tempo perché anche la politica sia interessata al medesimo obiettivo. 

In questo contesto, ancor più auspicabile è che tutte le componenti della magistratura, proprio a fronte di attacchi ingiustificati che mirano a depotenziare L'Unità associativa, si decida finalmente, senza alcun distinguo, e con posizioni dissonanti e distoniche da essa, a difenderne il valore, irrinunciabile per tutta la Magistratura.

Continua...

27 febbraio 2019

I primi cento giorni della Segreteria collegiale fra iniziative ed obiettivi; il metodo ed il percorso verso il congresso straordinario

E' con sincera emozione e con profonda convinzione che mi accingo a rappresentare davanti al CDC del nostro gruppo l'attività svolta dalla Segreteria Collegiale, nominata per acclamazione lo scorso 24.11.2018.

Oggi di questo organismo sarò mero portavoce, rappresentandovi il pensiero della intera Segreteria Collegiale, il frutto della comune elaborazione concettuale.

Insieme con Alessio, Enrico, Michele e Piero, in questi giorni  abbiamo deciso che un intervento che avesse previsto uno spazio per ciascuno di noi non avrebbe potuto aggiungere nulla al senso delle questioni che volevamo affrontare davanti al CDC.

E prevalsa quindi l'idea di una voce unica, una voce unitaria, una voce che deve essere intesa spersonalizzata dall'interprete che vi parla.

E' la voce della Segreteria Collegiale, la sintesi di un confronto quotidiano e costruttivo, che ha animato in modo costante il nostro scambio di opinioni in questi tre mesi.

Codesto CDC è perfettamente consapevole delle ragioni che hanno condotto alla nostra designazione.

La scelta è stata quella di una Segreteria di servizio, che ha inteso portare a sintesi, in un momento difficile per la corrente, le diverse e legittime sensibilità che animano la nostra realtà associativa, 

Continua...

25 febbraio 2019

Mobilità e trasferimenti. Valutazioni di professionalità e responsabilità disciplinare

Catania 22 marzo 2019 small

La segreteria distrettuale Unicost Catania ha organizzato un incontro destinato ai MOT del distretto di Catania.

L'incontro si terrà il 22 marzo 2019, alle ore 15,30, presso l'auletta ANM "Giuseppe Gennaro" - Palazzo di Giustizia di Catania.

Intervengono

Concetta Grillo
Consigliere del C.S.M.

Liborio Fazzi
Vice capo ispettore generale - Ministero della Giustizia

Esperienze a confronto con i giorvani colleghi  Carla Caponcello (Tribunale Caltagirone), Cinzia Cicero (Tribunale Caltagirone), Alessia Romeo (Tribunale Siracusa) e Michela Maresca (Procura Catania).

LOCANDINA DELL'INCONTRO

Continua...

25 febbraio 2019

Il processo mediatico e la comunicazione esterna degli uffici giudiziari

Approfondimento small

Sommario: 1. Il tempo e il processo: il "tempo" del processo è giusto? - 2. La comunicazione esterna degli uffici giudiziari: un approccio proattivo con correttivi reattivi - 3. La delibera del CSM dell'11 luglio 2018- 4. Linee guida per gli uffici requirenti- 5. Linee guida per gli uffici giudicanti

1.     Il tempo e il processo: il "tempo" del processo è giusto?

Negli ultimi tempi, sempre più di frequente l'opinione pubblica, soprattutto nei casi di maggiore rilievo mediatico (nell'anno in corso, a titolo meramente esemplificativo, si pensi alla decisione del Tribunale di Avellino nell'ambito del c.d. disastro del viadotto Acqualonga o alla decisione della Corte d'Assise di Appello di Roma per la morte di Marco Vannini), esprime avversione e 

Continua...

21 febbraio 2019

Report lavori CSM al 15/02/2019

Cari amici, innanzi tutto ci teniamo a rassicurarvi.

Il nostro impegno sul tema degli standard di rendimento, differentemente da quanto affermato nel resoconto dei colleghi di MI di lunedì scorso - affermazione che non sappiamo su quale concreta circostanza o accadimento sia fondata -, è pieno e coerente con quanto consacrato nel nostro programma elettorale,oltre che con l'impegno assunto ripetutamente in campagna elettorale da ciascuno di noi e ribadito in ogni occasione d'incontro successiva alla nostra elezione. Impegno che senza esitazioni abbiamo intenzione di mantenere, anche attraverso il contributo del gruppo istituito ad hoc in seno alla quarta commissione, i cui lavori seguiremo con attenzione e con il dichiarato scopo di giungere all'individuazione di un parametro, quello degli standard appunto, che costituisca un criterio, tendenzialmente stabile, di diligenza ORDINARIA della della prestazione professionale del magistrato e soprattutto non rischi di tradursi nella richiesta al singolo giudice di una prestazione inesigibile.

Martedì scorso ricorreva il trentanovesimo anniversario dell'uccisione di Vittorio Bachelet, già Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura.

Continua...

16 febbraio 2019

Il massimale contributivo

 

Palermo 18 febbraio 2019

 

Lunedì 18 febbraio, alle ore 17,30 presso il Nuovo Palazzo di Giustizia di Palermo, piano I° aula n. 10, si svolgerà un incontro su: "Il massimale contributivo - le novità sugli aspetti di maggior interesse per i magistrati, muniti o privi di periodi contributivi anteriori al 1.01.1996 della normativa previdenziale".

Continua...

16 febbraio 2019

Report lavori CSM 08/02/2019

Cari amici, nel Plenum di questa settimana abbiamo esaminato la solita enorme quantità di pratiche.  

Tra queste, merita certamente un cenno la delibera di costituzione del gruppo di lavoro che deve ausiliare la Quarta Commissione nella delicata tematica dell'elaborazione degli standard di rendimento, previsti dal D.Lgs. n. 160/2006. Il gruppo di lavoro a nostro avviso riveste una fondamentale importanza, posto che gli standard servono per misurare la laboriosità dei magistrati ai fini della valutazione di professionalità, ed ai magistrati che lo compongono va formulato un ringraziamento per la disponibilità dimostrata ed un augurio di buon lavoro per la complessa attività da svolgere.

E' poi stato rinnovato l'incarico ad un gruppo di lavoro di cinque colleghi, in ausilio alla Settima Commissione,  per l'individuazione delle modalità di ricostituzione di una banca dati della giurisprudenza di merito.

Abbiamo anche approvato la graduatoria del concorso per l'ingresso in magistratura indetto con DM 19/10/2016, concorso per 360 posti ma che ha visto solo 339 vincitori: i giovani colleghi inizieranno a breve il tirocinio, ma poiché la durata del tirocinio stesso torna ad essere quella ordinaria di diciotto mesi, avendo cessato gli effetti la norma speciale che aveva per due concorsi ridotto il termine a dodici mesi, i nuovi MOT assumeranno concretamente le funzioni dopo l'estate del 2020, ciò che rende oggettivamente complessa la gestione della mobilità nel prossimo anno e mezzo. 

Continua...

08 febbraio 2019

Costituzione Sezione Unicost Triveneto

A seguito di assemblea tenutasi a Venezia a cui hanno partecipato colleghi di tre Distretti ( Veneto, Trentino -Alto Adige, Friuli Venezia Giulia), è stata costituita la segreteria interdistrettuale di UNICOST nelle persone di: Eugenia Italia (Coordinatrice della Segreteria Interdistrettuale nonché per il Veneto), Fabio Doro (per il Veneto), Igor Secco ( per Trentino Alto Adige), Monica Pacilio e Arturo Picciotto ( per il Friuli Venezia Giulia).

Desidero evidenziare l'importanza di un evento storico: nel Triveneto Unicost non aveva rappresentanti in Consiglio Giudiziario né referenti distrettuali né referenti circondariali da anni, a causa di un massivo dirottamento dell'elettorato verso altre correnti.

La nuova costituzione, addirittura nella forma di una segreteria interdistrettuale, significa un ritrovato, unitario, e rinnovato spirito di far rivivere nei singoli distretti interessati e nel complesso nel territorio del Triveneto i valori di Unicost.


Continua...

07 febbraio 2019