Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su twitter

Agire condiviso, responsabilità, indipendenza, fiducia. Buon lavoro alla GEC

Le elezioni della Giunta  Esecutiva Centrale dell’Anm di sabato scorso dimostrano come non sia possibile un’azione associativa che si limiti a un confronto fra due poli.  Unità per la Costituzione in CDC,  fin dalla prima seduta,  ha chiarito che non avrebbe fatto parte di alcuna composizione di Giunta che non avesse visto la compartecipazione almeno di entrambi i gruppi di maggioranza.

L’attuale composizione di Giunta garantisce una rappresentanza plurale dei magistrati italiani, quella possibile alle condizioni date. Unità per la Costituzione in CDC ha lavorato per questo obiettivo: la più ampia unità possibile non è sempre l’opzione da preferire, ma in questo momento era ed è la scelta più responsabile, quella che andava compiuta.

Siamo certi che il Presidente Santalucia e, con lui, i componenti della GEC opereranno con un metodo ampiamente collegiale, anche con il pieno coinvolgimento dei colleghi del CDC che non partecipano della Giunta attraverso le commissioni di studio.

Il risultato al quale si è pervenuti è presupposto indispensabile per un’azione associativa che  abbandoni logiche autoreferenziali, recuperi una dimensione di fisiologico confronto interno, non si limiti a una prospettiva di solo breve periodo.

E’  indispensabile un agire condiviso per tornare a tutelare l’indipendenza interna della magistratura e dei magistrati italiani, oltre che quella esterna,  a fronte di rinnovate gerarchie, di carrierismi, di legittimi timori da carichi insostenibili, come anche di burocratismi che pregiudicano la dignità e il senso del potere diffuso.

E’ indispensabile un agire condiviso per promuovere la partecipazione associativa e per guadagnare la fiducia dei magistrati, in special modo di coloro non si sono recati al voto,  dei cittadini e delle altre Istituzioni. L’ANM ha reso migliore la magistratura italiana, dovrà continuare a farlo.

Un ringraziamento alle Giunta uscente e al Presidente Poniz.

Buon lavoro al Presidente Santalucia e a tutti i componenti  della GEC, in particolare ad Alessandra Maddalena e Italo Federici,  eletti fra le fila di Unicost, che ringraziamo per la disponibilità data.

Il Presidente                                                     Il Segretario Generale
Mariano Sciacca                                                   Francesco Cananzi

Condividi su facebook
Condividi su twitter