Contributo per il programma elettorale di Antonio Sangermano – Sostituto procuratore della Repubblica Prato (2)

Nel tratteggiare il mio intervento sul tema della organizzazione degli uffici del P.M. intendo partire da una sintetica premessa di analisi politico-culturale; credo sia importante infatti ricordare il contesto storico in cui fu partorita la riforma dell’Ordinamento Giudiziario, e ciò per individuare le finalità che le forze politiche di maggioranza perseguivano, nel quadro di un attacco pervicace e scomposto contro la magistratura, che si poneva come il virulento epilogo di una attività di costante delegittimazione e contrasto contro l’Ordine Giudiziario, la cui origine va individuata negli anni ottanta, con la campagna referendaria per la cosiddetta “giustizia giusta”.

leggi

Le ragioni dell’impegno in A.N.M.: testimonianza di Valeria Sottosanti – Sostituto Procuratore della Repubblica Milano

Quando mi è stata proposta la candidatura da parte della Segreteria Distrettuale di Milano, poco più di un mese fa, ho avuto la sensazione, dopo una prima fase di riflessione, che mi si presentasse un’opportunità inattesa, quasi una sorta di “chiamata”, rivolta a me, sostituto procuratore qualunque, a digiuno da esperienze associazioniste e tantomeno correntizie, anche se vicina, professionalmente e umanamente, ad alcuni colleghi già impegnati da anni in Associazione.

leggi

Contributo per il programma elettorale a cura dei Componenti del Comitato Direttivo della Scuola Superiore della Magistratura – Gianluigi Morlini e Nicola Russo.

L’istituzione della Scuola superiore della Magistratura, conseguente all’attuazione della disciplina contenuta nel decreto legislativo n. 26 del 30.6.2006, ha rappresentato senza dubbio un passaggio evolutivo importante sia per l’adeguamento delle istituzioni dedicate alla formazione dei magistrati ai modelli diffusi nella maggior parte dei Paesi dell’Unione europea, sia per la realizzazione di una forma organizzativa stabile destinata, in via esclusiva, al complesso compito sia di programmazione delle attività didattiche a livello centrale che di coordinamento di quelle realizzate dalle strutture territoriali su base distrettuale.

leggi

Contributo per il programma elettorale a cura di Stefania Tassone – Giudice Tribunale Torino e della Segreteria Nazionale

In vista delle prossime elezioni (6-7-8 marzo 2016) per il rinnovo del CDC-Comitato Direttivo Centrale- dell’ANM, UNITA’ PER LA COSTITUZIONE ribadisce con forza il proprio impegno nel realizzare una rappresentanza associativa a tutto campo, sempre tesa a perseguire i dettami costituzionali, e dunque non solo incentrata sulla specifica funzione giurisdizionale, ma necessariamente accompagnata ad una responsabilità di amministrazione della Giustizia.

leggi

Elenco Candidati (2016)

1. Lucia Cannella Giudice Tribunale Brescia
2. Giuliano Caputo Sostituto Procura Santa Maria Capua Vetere
3. Tiziana Caradonio Giudice Tribunale Matera
4. Luigi Cuomo Sostituto Procura Generale Corte Cassazione
5. Silvia Corinaldesi Giudice Tribunale Rimini
6. Tommasina Cotroneo Consigliere Corte d’Appello Reggio Calabria

leggi

Elenco candidati Unicost eletti

Giunta Esecutiva Centrale Francesco Minisci Sostituto Procura Roma Giuliano Caputo Sostituto Procura Santa Maria Capua Vetere  Daniela Monaco Crea Giudice Tribunale Catania Comitato Direttivo Centrale Rossella Marro Giudice Tribunale

leggi

Programma giunta ANM

Il programma di seguito articolato sarà realizzato da una Giunta unitaria con l’impegno di tutti i gruppi a una rotazione annuale delle cariche a far data da oggi, per una piena rappresentanza delle diverse sensibilità culturali, secondo le modalità concordate e sintetizzate nello schema che si allega al verbale.

leggi

Report del CDC ANM del 23/24 Febbraio 2018

L’ordine del giorno del CDC del 23 e 24 febbraio 2018 era particolarmente nutrito prevedendo ben nove punti: 1.  Sostituzione dei componenti del CDC dimissionari: Davigo, Marra, Pepe;

leggi

Report del CDC ANM del 11.06.2017

Domenica 11 giugno 2017 il Segretario generale ha, innanzitutto, sinteticamente riferito in merito agli incontri istituzionali effettuati con il Comitato di Presidenza del CSM il 27

leggi